giovedì 22 gennaio 2015

Eat pink.

Biscotti Rosa di Reims
Tranquilli, non ho intenzione di propinarmi le mie idee femministe di prima mattina. Voglio solo parlarvi dei Biscotti Rosa di Reims, un capolavoro di arte pasticcera francese che se non esistesse bisognerebbe assolutamente inventarlo. Si tratta di biscotti rettangolari, in tinta rosa pastello e delicatamente aromatizzati alla rosa, che assomigliano un po' ai savoiardi sardi, ma hanno una friabilità tutta loro. Il classico abbinamento è con lo champagne (ma provateli con un buon Franciacorta, e poi fatemi sapere) e come ingrediente speciale di charlotte e budini con crema e frutta di stagione. Provateli, e magari il cielo grigio di oggi vi sembrerà più rosa.

lunedì 12 gennaio 2015

Anno nuovo, nuovo tè

Tè English Tea Shop
Se anche voi avete iniziato il nuovo anno con l'idea di qualche settimana detox, sappiate che abbiamo un nuovo alleato nella favolosa drogheria britannica English Tea Shop. Si tratta di tè neri ed infusi senza teina, tutti biologici, disintossicanti e rilassanti. La gamma è infinita, e comprende tutti tè raccolti manualmente. I miei preferiti? Il Lemongrass, Ginger & Citrus a metà mattinata, il Super Berries oppure il Black Tea Chai nel pomeriggio e il Green Tea Pomegranate prima di infilarsi sotto le coperte. Anno nuovo, nuovo tè.

martedì 6 gennaio 2015

Befana in ritardo?

La vostra Befana è stata molto indaffarata e oggi si è ritrovata senza tutte le calze? Sappiate che il Dolce Emporio stamattina è aperto fino alle 12! Buona Befana a tutti! :)

martedì 30 dicembre 2014

-6 giorni all'arrivo della Befana!

Si parla tanto di Sua Maestà La Befana, ma voi la conoscete la sua storia? Nel 2011 un giornale americano mi chiese di scriverla ed eccola qui anche sul blog. Ladies and gentlemen, ecco a voi la vera storia della Befana :)

La vera storia della Befana

C'era una volta, in un piccolo villaggio, una signora anziana che si chiamava La Befana. Una notte qualcuno bussò alla sua porta, lei andò ad aprire e si trovò davanti i Re Magi. Uno di loro le chiese indicazioni, disse " Sai la strada per andare a Betlemme?" La Befana rispose," Ecco, non è facile arrivarci. Devi chiederlo a qualcun'altro." Un altro dei Magi le disse, "Per favore, mostraci la strada per Betlemme. Abbiamo una missione importante: oggi nascerà il Nostro Salvatore." La Befana li fissava annoiata, "Mi dispiace ma non posso venire con voi a Betlemme. Ho delle cose più interessanti da fare!" L'ultimo dei Magi disse, "Tutti noi abbiamo missioni da compiere nella nostra vita, e per questo dovremmo aiutarci a vicenda. A volte è molto difficile avvicinarsi ai propri sogni e aiutare gli altri significa essere una persona migliore."La Befana non sembrava affatto scossa dalla sua opinione, "Allora vorrà dire che io non sono una brava persona. Magari un giorno cambierò, ma non oggi!" disse loro, chiudendo la porta. Improvvisamente, una luce invase l'intero villaggio e la casetta della Befana. Era la luce che avrebbe guidato i Magi a Betlemme. La luce disse alla Befana, "Vai a cercare i Magi. Sii una brava persona e aiuta gli altri. Aiuta i Magi a portare a termine la loro missione. Devono essere a Betlemme per la nascita di Gesù." Rendendosi conto di aver commesso un terribile errore, la Befana uscì di casa immediatamente, cercò i Magi ovunque ma senza alcun risultato. Non trovandoli, si mise a bussare ad ogni porta, e consegnò dolci ai bambini, sperando così di potersi far perdonare. Dopo alcuni giorni, tornò a casa, stanca dal lungo viaggio e ormai gravemente ammalata. Prima di morire, pregò Dio di perdonarla e chiese un giorno all'anno intitolato a lei, affinchè la gente in tutto il mondo potesse ricordare la sua storia e imparare ad aiutare gli altri.

The real story of La Befana

Once upon a time, in a small village, lived an old woman called La Befana. One night she heard a knock on her door, and when she opened it, three Kings were standing there. One of them asked for directions, saying, "Do you know the way to Bethlehem?" "Well. It is not easy to find," said La Befana. "You should probably ask somebody else." Another of them said, "Please, take us to Bethlehem. We have an important mission: today Our Saviour will be born." La Befana stared at them bored, then said, "I'm sorry but I can't come to Bethlehem with you. I've got more interesting things to do!"
The King said, "We all have missions in life, and that's why we should help each other. Sometimes it gets really hard to reach closer to our dreams and giving someone a helping hand means being a better person." La Befana seemed unruffled by his opinion, "I'm not such a good person then. Maybe I'll change, but not today!" she said, closing the door in their face. Suddently a light invaded the whole village and her house - it was the light that guided the three men to Bethlehem. The light said to La Befana, "Go and search for the three men. Be a good person and help others. Help those men conclude their mission. They must be there for the birth of Jesus."
Realizing she had made a terrible mistake, La Befana moved quickly, trying to find them everywhere, but they seemed to have vanished. Hoping for forgiveness, she started knocking on every door, giving children sweets and candies. After a few days, she came back home, tired from the long searching and sick. Before she died, she asked God to forgive her and for a day in the calendar in her name, so that people all around the world could remember her story and learn to help each other.

martedì 23 dicembre 2014

Un Natale in Brodo di Giuggiole

Brodo di Giuggiole
Quale augurio migliore di una bottiglia di Brodo di Giuggiole? Se andate di fretta, potete benissimo risparmiarvi il biglietto perchè il gusto di questa specialità contadina parla più di mille parole. A tutti voi, un fantastico Natale in brodo di giuggiole :) Auguri!

venerdì 19 dicembre 2014

All you need is Big Love

Scatole Big Love Emma Bridgewater
A Natale, si sa, siamo tutti più buoni. Se poi sotto l'albero ci sono le scatole di latta Big Love di Emma Bridgewater, siamo anche tutti più belli :)
Biscottiera Big Love Emma Bridgewater
Rosse oppure blu all'esterno, e smaltate in bianco all'interno - all we need is Big Love.

mercoledì 17 dicembre 2014

Una torta (di castagne) da re

Polendina Corsini
Farina di castagne dell'Amiata, olio extravergine di oliva e tanti anni di tradizione - questi gli ingredienti della Polendina Corsini, una torta morbida e ricca di gusto, perfetta in solitudine ma ancora meglio con un cucchiaio di ricotta di pecora freschissima. Una torta della tradizione contadina che è una vera e propria torta da re.